Day 2: Risultati

Benritrovata nel secondo giorno del nostro Marketing Challenge.

Ora che sei in chiaro su chi sia la tua cliente e sui problemi che riscontra, è arrivato il momento di chiederti: come faccio ad aiutarla a risolvere questi problemi?

Non mi sto riferendo al tuo coaching, counseling o alle tue consulenze, quello è semplicemente il processo che utilizzi.

Ti chiedo invece di focalizzarti sui problemi che la tua cliente ha, e capire quali risultati effettivi vorrebbe ottenere.

Una volta in chiaro su quali siano questi risultati, identifica come puoi fare nel concreto per aiutarla a raggiungerli.

Ad esempio, se dovesse trattarsi di un percorso individuale di coaching, che cosa farete al suo interno? Quali sono i temi fondamentali da trattare affinché la tua cliente possa ottenere i risultati desiderati?

Se dovesse trattarsi di un corso online, quali sono i contenuti che supportano la cliente al raggiungimento del risultato voluto?

Devi partire dai problemi e creare una soluzione che sia fatta su misura per risolverli. Non si parte dalle proprie skills, dalle proprie capacità o dal proprio sapere. Si parte dalla cliente.

Quando parlo di risultati, mi riferisco ad aspetti molto concreti.

Ad esempio, nel mio caso, al termine di un percorso le persone che lavorano con me hanno un sito web, una pagina di vendita convincente, hanno un funnel di marketing, sanno come impostare una pubblicità su Facebook, ecc. In particolar modo hanno una strategia chiara per mettere assieme tutti questi tasselli e per farli funzionare al meglio.

Il beneficio di ottenere tutto questo è che trovano clienti, fanno più soldi, creano un impatto nella vita degli altri.

Ti invito a fare la medesima cosa: focalizza la tua attenzione verso i risultati che la tua cliente ideale può ottenere lavorando con te. Inoltre, ragiona in termine dei benefici che ne conseguono nel lungo termine.

Tocca a te

Ti aspetto nel gruppo Smartwomen con la risposta a questa domanda:

Quali sono i risultati concreti che ottengono le clienti che lavorano con te?

Sembra facile, ma non sempre lo é… 😉

A domani, ciao!
Anh